endodonzia

L'importanza dell'endodonzia in odontoiatria

L'endodonzia è la branca dell'odontoiatria che si occupa dello studio della polpa dentale e dei tessuti adiacenti alla radice del dente.

L'endodonzia è una delle procedure più popolari tra i dentisti. Si tratta di un trattamento canalare che viene eseguito sulla radice del dente, al fine di rimuovere l'intera polpa o nervo dentale.

L'endodonzia è un trattamento dentale che consiste nel rimuovere il nervo del dente, nel caso in cui sia ferito o danneggiato in qualche modo, per pulire completamente il dente all'interno e poi procedere a sigillarlo con un materiale impermeabile, per evitare i batteri. Il dente può sopravvivere senza polpa quando raggiunge la maturità.

La polpa dentaria è quella che si trova all'interno dei canali dei denti. La polpa è ciò che dà al dente la sua sensibilità.

L'endodonzia è una delle procedure dentali più difficili poiché la polpa o il nervo del dente è quello che contiene tutti i vasi sanguigni e i nervi. La polpa dentale si trova nella corona del dente e la radice del dente si trova nel canale radicolare.

Normalmente si esegue un canale radicolare quando c'è necrosi, cioè quando la polpa è morta, ed essendo morta, è possibile generare carie e danneggiare i denti che sono vicini, quindi è estremamente necessario eseguire immediatamente un canale radicolare. L'endodonzia può anche essere eseguita se c'è qualche tipo di infiammazione e infezione che non può più essere curata. Questo si verifica se il dente ha subito un qualche tipo di danno estremamente grave, anche se ci sono stati casi in cui il dente è completamente asintomatico.

Al fine di preservare l'integrità di un dente con necrosi pulpare, è pertinente eseguire un canale radicolare, e quindi preservare tutti i denti naturali nella cavità orale.

L'endodonzia dentale è estremamente benefica, poiché, oltre a preservare il dente naturale, aiuta l'osso e la gengiva circostante a rigenerarsi.

Si può dire che l'obiettivo principale dell'endodonzia è quello di preservare il dente naturale per evitare che il paziente lo perda e debba indossare qualche tipo di protesi dentaria.

Cos'è l'endodonzia dentale?

Si può dire che l'endodonzia dentale è la procedura di rimozione del nervo del dente, procedere alla pulizia del canale radicolare, e poi continuare a riempire questo canale o condotto, con qualsiasi tipo di materiale dentale che sia impermeabile, per impedire l'emergere di nuovi batteri. Il suo obiettivo è quello di pulire i canali radicolari.

Per eseguire l'endodonzia, è necessario che il paziente sia posto in anestesia locale, l'anestesia anestetizzerà solo la zona intorno al dente interessato. Se c'è qualche tipo di infezione, è necessario che il paziente prenda gli antibiotici prescritti dal dentista, per procedere correttamente con il trattamento del canale radicolare.

Poi viene fatto un piccolo foro nella corona del dente per rimuovere la polpa.

Dopo aver pulito molto bene il canale dove si trovava la polpa, a questo punto viene eseguito quello che è noto come trattamento del canale radicolare.

Successivamente, il dente viene tappato o sigillato con un qualche tipo di materiale che è impermeabile e impedisce l'accesso ai batteri.

Normalmente un canale radicolare viene eseguito in un unico intervento nello stesso giorno. Affinché il dentista si assicuri che tutto vada bene, si consiglia di visitare il dentista ogni volta che lo richiede.

Cosa causa l'infiammazione o la morte della polpa dentale?

In genere, i pazienti che hanno bisogno di un trattamento canalare vengono allo studio dentistico a causa della carie. La carie distrugge tutti i tessuti del dente, a causa dei batteri che si trovano nella placca dentale. La carie provoca dei buchi nei denti. Quando la carie è presente, può causare la demineralizzazione del tessuto dentale, causando la perdita di una parte del dente e lasciando la polpa senza alcuna protezione.

Si sa quando la polpa dentale è infiammata, quando il paziente sente un'alta sensibilità nei denti e molto dolore, senza motivo apparente.

I canali radicolari possono essere eseguiti anche a causa di otturazioni dentali. Le otturazioni dentali sono quelle procedure il cui obiettivo primario è quello di eliminare la carie riempiendo la parte del dente che è compromessa. In alcuni casi, se le otturazioni vengono eseguite troppo bruscamente, possono causare la morte della polpa dentale.

Perché viene eseguito un canale radicolare?

Un canale radicolare viene solitamente eseguito quando c'è la presenza di carie, che converte gli zuccheri presenti nel cibo in acidi che causano piccole aperture nei denti interessati, e queste aperture possono colpire la polpa del dente.

L'endodonzia dentale può essere eseguita anche a causa di colpi molto forti, che impediscono al dente di poter vivere correttamente all'interno della cavità orale.

Se il dente è molto usurato, a causa del tempo, può causare il danneggiamento del dente e può essere necessario un canale radicolare.

Allo stesso modo, può anche essere necessario eseguire un canale radicolare, se il dente è stato sottoposto a trattamenti mal eseguiti.

È estremamente importante eseguire trattamenti endodontici nelle mani di un professionista esperto nella sua realizzazione, al fine di evitare una cattiva procedura che danneggi la cavità dentale.

Come prendersi cura del dente dopo l'endodonzia dentale?

È molto importante mantenere una buona igiene orale, lavando i denti, preferibilmente con uno spazzolino a setole morbide, dopo ogni pasto, e passando il filo interdentale.

I pazienti probabilmente sentiranno un leggero disagio intorno al dente che ha subito il trattamento canalare per un paio di giorni.

Se il dolore è forte, il dentista può prescrivere al paziente di prendere degli antidolorifici.

Il dentista può anche raccomandare al paziente di evitare di mangiare cibi molto morbidi per evitare qualsiasi disagio.

Consigli dopo aver subito un trattamento endodontico.

L'endodonzia dentale è un trattamento odontoiatrico che si basa sull'estrazione della polpa dentale colpita, pulire il canale dentale, riempirlo con un materiale dentale speciale, e infine sigillarlo.

È necessario eseguire l'endodonzia dentale perché la polpa contiene tutte quelle terminazioni nervose che fanno soffrire il dente di grande dolore al momento dell'infiammazione, o al momento della necrosi della polpa.

Dopo aver eseguito un canale radicolare è consigliabile seguire una serie di consigli per preservare la salute del dente.

Prima di tutto, il paziente dovrebbe aspettare che l'anestesia locale svanisca completamente per evitare qualsiasi tipo di incidente.

Dopo che il paziente è stato sottoposto a un trattamento canalare o endodontico, il tessuto intorno al dente è gonfio e sensibile, quindi si consiglia di evitare di masticare su quel lato.

La cura dei denti dovrebbe essere la stessa. Il paziente non deve dimenticare di usare il filo interdentale.

L'endodonzia o trattamento canalare è il trattamento dentale che permette al dente di recuperare, di proteggere il dente naturale, anche se c'è un danno. Perciò è estremamente importante seguire alla lettera tutti i consigli dati dal dentista al paziente.

Importanza di eseguire il trattamento del canale radicolare o endodonzia.

È molto importante eseguire un canale radicolare poiché questa pratica dentale è quella che previene le infezioni dentali e i danni alla polpa, quindi è responsabile della protezione del dente naturale.

Nella polpa dentale ci sono i nervi del dente e i vasi sanguigni, quindi, se la polpa dentale è colpita in qualche modo, è possibile che la persona senta molto dolore.

Se il dolore è esageratamente forte, sia quando si mangiano cibi freddi, caldi o molto duri, il dentista probabilmente raccomanderà un canale radicolare.

Il trattamento del canale radicolare o endodonzia viene eseguito al fine di salvare i denti colpiti, evitare un'estrazione, e quindi, evitare al paziente di dover indossare qualsiasi tipo di protesi dentaria.

L'endodonzia dentale è dolorosa?

La risposta è no. La realizzazione dell'endodonzia dentale non è dolorosa perché prima di procedere all'intervento, il dentista applica un'anestesia locale al dente danneggiato.

Il paziente può soffrire molto prima dell'endodonzia dentale perché la polpa dentale è infiammata, il che fa sentire un dolore molto forte nel masticare o mangiare il cibo.

Normalmente l'endodonzia o trattamento canalare funziona molto bene, ma è importante che il paziente si sottoponga a questo intervento nelle mani di specialisti formati per essere in grado di eseguire il trattamento.

Se il primo trattamento canalare non evolve come previsto, il dentista può consigliare un secondo trattamento canalare o endodontico.

Come fate a sapere se avete bisogno di un canale radicolare o di endodonzia?

Voi e il vostro dentista saprete se avete bisogno di un canale radicolare o di endodonzia se avete un forte dolore improvviso nel dente interessato o nelle aree vicine al dente; elevata sensibilità quando si mangiano cibi caldi o freddi, fastidio quando si mastica, e cambiamento nel colore del dente. A volte il paziente può presentare febbre.

A volte il paziente può essere completamente asintomatico, cioè, non sentire nessuno dei disagi di cui sopra.

Quando si soffre di uno di questi disturbi, è necessario recarsi dal proprio dentista di fiducia, al fine di eseguire il trattamento canalare in modo rapido ed efficace, poiché l'obiettivo primario è quello di proteggere il dente naturale.

Dopo che il paziente è stato sottoposto a trattamento canalare o endodontico, si dovrebbe evitare di masticare il cibo molto duro, o evitare di mangiare cibo molto duro perché il dente è indebolito ed è possibile che il dente sia fratturato.

Mettiti in contatto con noi
Prenota un Appuntamento
it_ITItaliano